“stART” è alla sua seconda stagione, si tratta di un’esposizione d’arte a 360° situata al primo piano di DranK con ogni mese un nuovo artista, una nuova atmosfera, un nuovo concept.

Dal 15 Gennaio al 15 Febbraio saranno esposte le foto di Antonia Schiavarelli.

Giornalista. Dal 2014 racconta il territorio, la cronaca, il costume, la storia e le tradizioni. Un lavoro che è scritto ma anche fatto di immagini. Le immagini sono dirette, non puoi porre preamboli, introdurre, accompagnare, l’immagine fotografica parla dritta alla pancia, e le persone, le cose o sono o non sono. Di un fatto di cronaca si ferma con uno scatto, la scena dell’incidente, il dettaglio, nel racconto di una festa si coglie lo sguardo delle persone. Si cerca di trovare quello scatto che catturi il lettore e lo porti a leggere il contenuto. Le immagini delle mani che ho qui esposto, raccontano storie. Ho cercato mani di donne, mani che lavorano, Che infornano il pane, che regalano abbracci, tempo, cura, impegno, dedizione. Mani che descrivono le persone e il mondo che vivono, meglio di mille parole, perché su di esse si poggia la fatica ed il tempo che passa, perché le loro pieghe, i loro calli, la loro cura, descrivono meglio di qualunque parola la quotidianità e il loro essere donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *